Il mio Calendario dell’Avvento

Per questo Natale ho pensato di fare una piccola sorpresa a chi mi legge: un calendario dell’avvento web.
Ogni giorno, dal 1 dicembre al 24, cliccando sulla casella corrispondente, si aprirà una pagina con un suggerimento per passare un Natale più green. Le caselline saranno attive tutte le mattine a partire dalle 10.00.
24 tips per trascorrere insieme il periodo più festoso dell’anno in modo più ecologico e più rilassato.

In fondo sono “naturalista tecnologica”, no ?

La torta di carote integrale con la pentola fornetto

Ieri sera sono tornata a casa un po’ più presto del solito, in frigo avevo delle uova, nella dispensa un pacco di farina integrale che non sapevo come usare e ho pensato… quasi quasi faccio una torta !

Così ho rispolverato una ricetta che mi ero salvata da una Instagram Story della Zit e l’ho rielaborata secondo quello che avevo in casa.

La ricetta prevedeva le mele. Io ne avevo solo 3, ma avevo un sacchettone pieno di carote per cui la principale variante è stata questa, ma per il resto l’ho mantenuta quasi uguale.

Ricetta torta di carote integrale “quasi vegan” (cotta nella pentola fornetto):

Ingredienti:
300 g di farina integrale
500 g di carote
150 g di zucchero di canna (io ne ho messi solo 100 ma non è dolce per niente…)
150 ml di latte di avena
2 uova
1 busta di lievito vaniglinato (occhio, si dice vaniglinato e non vanigliato !!!)
20 g di semi di girasole
3 cucchiai di olio di semi di girasole.

Procedimento:
Ho tritato le carote nel robox da cucina per averle molto sminuzzate e le ho mischiate alla farina e allo zucchero di canna. Ho aggiunto il latte, l’olio di semi, poi il rosso delle uova e per ultimo il bianco leggermente montato a neve.
Dopo aver amalgamato tutto mescolando lentamente per non smontare gli albumi, ho aggiunto la bustina di lievito e un paio di cucchiaiate di semi di girasole.

Ho versato il composto nella pentola fornetto, dopo aver unto e cosparso le pareti con un po’ di farina integrale.
Ho cotto sul fornello per circa 1 ora, i primi 5 minuti a fiamma alta, poi abbassando al minimo.
La pentola fornetto non va MAI aperta durante la cottura, per verificare se la torta è pronta basta infilare dai buchi nel coperchio uno stecchino di legno (quello che si usa per gli spiedini), se esce pulito la torta è cotta, tenendo presente che le torte a base di frutta o verdura umida, come mele o carote, non si asciugano mai completamente.

Ho inserito gli ingredienti nel mio conta-calorie e mi dice che una fetta media (contando 10 fette per ogni torta) ha solo 180 calorie ! Perfetta !

Il calendario dell’Avvento in feltro

Il Calendario dell’Avvento è una tradizione che non manca mai in casa nostra.
Mi piace arrivare al Natale pian piano, con tante piccole sorprese ogni giorno, mi piace vedere la gioia di vedere Leo alzarsi di corsa al mattino per aprire la casellina. E poi ci insegna la magia dell’attesa, ci fa entrare nel clima di festa e aiuta a imparare i numeri !!!

In vendita ci sono tantissimi calendari di tutti i tipi, da quello classico con i cioccolatini a quello della Lego, dove ogni giorno c’è una piccola figura da costruire.
A me però piace farlo in casa, utilizzo materiali di riciclo come bottiglie, rotoli di carta igienica o delle stoffe che ho già a casa.
Se acquisto qualcosa è sempre economico e facilmente reperibile.

Lo scorso anno ho fatto un calendario completamente in feltro.
Il feltro è facile da usare, è come se fosse un cartoncino: ci scrivi con la penna, lo tagli con la forbice e lo incolli con la colla a caldo o la colla in gel (come la Uhu). Non necessita di nessuna cucitura o rifinitura.

Ho fatto un albero di Natale da decorare con piccole figure natalizie fatte sempre in feltro.

calendario dell'avvento in feltro a forma di albero di Natale Continue reading »

Torna il MammacheBlog – edizione Autunno

Se maggio fa rima con MammacheBlog versione primavera, Novembre invece è il mese del MammacheBlog edizione Autunno.
Quest’anno ho dovuto saltare la sessione primaverile (ero a Roma a vedere gli Internazionali di tennis e a festeggiare il compleanno dei due uomini di casa), ma non mancherò al prossimo appuntamento.

Per chi ancora (ancora ???) non sapesse cos’è, il Mammacheblog è un evento promosso da FattoreMamma per far incontrare, socializzare, discutere e formare le mamme blogger che si tiene due volte all’anno a Milano.

Sabato 18 novembre ci si trova alle 9.00 per la colazione tutte insieme e si prosegue fino alle 17, presso il Palazzo delle Stelline in zona Cadorna.
Tutto perfettamente organizzato da FattoreMamma, la partecipazione è gratuita ma è necessario registrarsi e scegliere a quale workshop partecipare.

Sarà una giornata ricca di eventi e workshop formativi su argomenti “social” che spaziano dal SEO alle Instagram Stories, tenuti da professionisti del settore. Ma soprattutto sarà una giornata ricca di chiacchere con le altre blogger, un sacco di foto e di sorrisi
come l’anno scorso… (e se ve lo state chiedendo: no non mi sono cambiata d’abito a metà giornata, in primavera le giornate sono due…)

Tutte le info, gli orari dei workshop e il link per l’iscrizione sono disponibili sul sito ufficiale del MammacheBlog.

MammacheBlog Autunno 2017