il pieno per favore

Come tutti i bimbi, anche Leo ama imitare quello che fanno la mammotta e papandi (così ci chiama lui…)
E quando gioca con le macchinine, spesso mette dentro la macchinina un pezzetto di carta, un soldino dice, per fare benzina poi fa ssshh e fa finta di fare il pieno.
Così ho pensato di costruirgli una pompa di benzina. Certo, ne vendono di bellissime, ma mi piace l’idea di costruirgli qualcosa io e poi è piu eco- logico/nomico.
Ho preso spunto dal lavoro di Claudia che è una vera PRO dei giochi fai da te, il suo risultato è decisamente bellissimo.
Ieri pomeriggio ho rovistato un po’ nei cassetti e ho cercato qualcosa che potesse andare bene.
Ho recuperato: una scatola di una pomata, un pezzetto di cordoncino, una fascetta, dello scotch da pacco marrone e del nastro adesivo colorato (Foto1)

Così ho prima ricoperto la scatola della pomata con lo scotch marrone per dare più rigidità , poi visto che non stava in piedi, ho incollato sotto un lato piccolo un quadrato di cartoncino per fare un piedistallo e ho ricoperto anche questo con lo scotch (Foto2)

Il cordino è diventato il tubo della pompa a cui ho attaccato una parte della fascetta, approfittando anche della sua curvatura che simula la pistola della pompa (Foto3)

Per fare l’aggancio della pistola alla pompa ho attaccato con lo scotch un altro pezzo di fascetta ad un lato lungo della scatola e poi allo stesso modo ho attaccato il cordino nella parte bassa, così non ho bucato la scatola (Foto4 e Foto5)

Ho ricoperto tutto con il nastro adesivo rosso e ho incollato nella parte larga della scatola due piccoli post it con dei numeretti (c’è chi mi ha fatto notare che la Super non esiste più e che i prezzi sembrano in lire…da qui capite quando io uso la macchina…) (Foto6)

Tempo impiegato circa mezzoretta, il risultato non è perfetto anzi decisamente migliorabile. Molto dipende anche da cosa avete al momento in casa, probabilmente è possibile trovare materiali migliori, soprattutto se ci si pensa un po’ prima e non si butta quello che potrebbe andare bene allo scopo.

Leo però ha apprezzato e ha iniziato a fare benzina a tutto, compresa la sua bicicletta.

(ebbene si, ho usato il trucco che tutti usano ora per far sembrare belle anche le foto orrende… anche se non ho l’ahifon).

One thought on “il pieno per favore

Rispondi