Palle di Babbalù per gli uccellini

Cosa fare con un bimbo di due anni e mezzo chiuso in casa causa febbre da una settimana ?
Visto che fuori fa freddissimo, perchè non preparare un po’ di pappa per gli uccellini ?
E così abbiamo “cucinato” delle buonissime Palle di Babbalù, anzi degli hamburger di Babbalù.

palle di grasso per uccelli
una mattina ho trovato questo cucciolino in giardino… avrà avuto fame ?

La ricetta è liberamente tratta da questo articolo dell’Enpa.
Ho usato circa 75g di margarina (che resiste più a lungo del burro), ci ho mischiato un po’ di mangime per uccellini, un po’ di briciole, pezzettini di crosta di grana tagliata a pezzettini, pezzettini di mela.
Ho mischiato tutto insieme e poi ho fatto tre polpettone, fatto un buchino per lo spago e le ho messe in frigorifero un paio d’ore a indurirsi.
HO, perchè quando Leo ha sentito la consistenza unticcia della margarina si è subito tirato indietro, lui che non ama avere le mani sporche.
Però si è messo volentieri sciarpa, giacca, cappello e cappotto per aiutarmi ad appenderli sui rami, che ha voluto scegliere lui (ovviamente rami isolati, non so come faranno a mangiare mentre volano…).

Voi però cercate di posizionarle appena sopra a dei rami grandi, così che gli uccellini possano appoggiarsi e mangiare. Potete anche inserire le palle nelle retine che di solito si usano per contenere l’aglio o costruire delle piccole mangiatoie usando il fondo delle bottiglie di plastica.

Nel nostro giardino viene a trovarci abitualmente un pettirosso, oltre a merli e passerotti.
Le briciole che mettevo sul davanzale volavano via, mentre alcuni pezzi più grossi che ho buttato sotto l’albero sono stati presi d’assalto (a giudicare dalle impronte che ho visto sulla neve).

Ora non ci resta che aspettare che arrivino gli ospiti.

PS: un premio a chi riesce a vedere le palline nell’ultima foto 🙂

Post aggiornato febbraio 2018

Rispondi