i regali per le educatrici

Siamo arrivati all’ultimo giorno di asilo nido.
Tristemente dobbiamo salutare le educatrici, le ausiliarie, le stagiste…
Tutte le care persone che per due anni si sono amorevolmente prese cura di Leo, gli hanno insegnato tanto, ma soprattutto gli hanno dato tanto affetto e tanta pazienza.
Con le altre mamme abbiamo deciso di fare un piccolo regalino per loro, un portacandela di sale e un bijoux.
Molto carini, io però ho deciso di fare un pensierino personale ad ognuna di loro.

Loro hanno dedicato a Leo tanto tempo e tanta pazienza, così ho pensato di regalargli un po’ del mio tempo e della mia pazienza, cioè qualcosa fatto da me a mano.
Ovviamente non posso regalare qualcosa che sia contro i miei principi di riciclo e riuso per cui ho creato degli orecchini di carta arrotolata con pietre, perline e bottoni “avanzati” da vecchie collane o vestiti dismessi, colla a base d’acqua e cordini di cotone.

Essendo fatti tutti a mano sono uno diverso dall’altro e anche un po’ sghembi… alcuni mi son venuti bene altri un po’ meno.
Come tutte le cose, ci vuole un po’ di pratica per capire come arrotolare bene le strisce di carta, che dimensioni farle, come usare la colla.
Ci vorrebbe anche una postazione apposta per lavorare. Io ho usato il tavolino del pc, guardate la foto e capite che è minuscolo e disordinatissimo !

Poi ho messo le creazioni in piccoli cartocci di carta riciclata con un bigliettino, un modo spudorato per fare pubblicità  al blog !!!
Vi metto le foto, sono tutti orecchini, per la “nostra” educatrice (che per noi è una persona speciale) ho fatto anche una collanina.

Speriamo siano piaciuti.

Rispondi