PARKing Day

Come promesso sono tornata, sono state tre settimane davvero intense ma ora si ricomincia con la tranquillizzante routine.

Inizio subito a darvi un appuntamento per domani.
In Largo Cairoli a Milano, domani c’è il Park(ikg) Day e io ci sarò insieme ai Genitori Antismog.

Park(ing) Day è un evento che si svolge in tutto il mondo, dove cittadini, associazioni e artisti trasformano per un giorno le aree di parcheggio in veri parchi.
L’idea è nata a San Francisco nel 2005 quando un gruppo di artisti trasformò per due ore un posto di un parcheggio a pagamento in un parco per protestare contro i pochi spazi verdi della città . Quella proposta ha preso piede e la protesta di due ore si è trasfomata in un movimento globale.
Il sito ufficiale del Parking Day è questo.

Park(ing) Day significa sottolineare che la città  ha bisogno di più spazi verdi per migliorare la vivibilità  dei cittadini, significa anche chiedersi perchè molto (troppo) spesso le città  sono disegnate e progettate intorno alle auto e non ai cittadini, al verde, ai bambini.

Io sarò allo stallo dei Genitori Antismog nel pomeriggio.

Se volete passare a salutarmi con i vostri bambni portate una piantina e trasforemo insieme il nostro posto auto in un posto pieno di verde e di fiori. Inoltre potremo fare insieme qualche disegno o scrivere una letterina al Sindaco sul tema: “uscendo da scuola: come immagino la mia città “.

La giornata sarà  densa di appuntamenti, tra cui spettacoli della Piccola Scuola di Circo, dimostrazioni di Pilates e Tai Chi, la Scuola di Musica, tanti giochi e attività  per i bambini e alle 15 inizia il dibattito all’agorà  e sarà  presente anche l’Assessore Pierfrancesco Maran.
Vi rimando al sito ufficiale del Park(ing) Day milanese per il programma completo e vi aspetto.

Per la foto ringrazio Banksy che l’ha creata e i Genitori Antismog che l’hanno pubblicata sul loro sito.

One thought on “PARKing Day

Rispondi