Mettiamo in ordine la cameretta

In questi giorni sto cercando di dare una sistematina alla stanza di Leo.
Nella sua cameretta è libero di fare più o meno quel che vuole (nei limiti del buon senso ovviamente…) però ad esempio se vuole attaccare degli stickers sul muro lo può fare.
Cosa che invece non può fare nelle altre stanze.

Cerco di insegnargli che quando si finisce un gioco bisogna ritirare prima di cominciarne un altro e che se si sporca si pulisce. E ogni tanto ci riesco.
Ma ogni giorno mi porta a casa da scuola un disegno e vuole che sia appeso, raccoglie sassi e foglie al parco, vuole che tutti i suoi peluches siano sempre bene in vista…
Insomma è un macello !
Così abbiamo parlato e abbiamo deciso che è ora di fare un po’ di ordine.
Per prima cosa gli ho sostituito il paracolpi che aveva intorno al letto con qualcosa di più adatto ad un bimbo “grande”.
Quando abbiamo cambiato casa e ha iniziato a dormire nel letto normale ho visto che girandosi molto, spesso andava a sbattere contro il muro.
Inoltre il muro è un muro esterno, per cui è sempre freddo e un po’ umidino, così gli avevo messo il paracolpi di spugna (da lui chiamato PATAPONCHI) che aveva nel lettino con le sbarre.

il pataponchi intorno al letto

Ora però non mi piaceva più, oltretutto si riempiva di polvere ed era difficile da lavare.
Così ho pensato di sostituirlo con i tappetoni puzzle, quelli che usava quando era piccolo per stare sul pavimento.
Ne avevo tantissimi così ho potuto foderare bene la porzione di muro intorno al letto e con le lettere ho scritto Leonardo.
Purtroppo non stanno su da soli, così ho messo dietro ad ogni quadrato dello scotch di carta (un nobel a chi l’ha inventato).
Il risultato è molto carino non vi pare ?

nuova vita al tappeto puzzle

Un’altra cosa che non mi piaceva è che alcuni giochi piuttosto ingombranti erano sul pavimento. Così facevo sempre fatica a pulire, per togliere la polvere dovevo prima spostare tutto.
Allora ho riesumato dal box il comodino che avevo nella casa piccola (l’unica cosa che mi son portata via, più per ricordo che per necessità , ma alla fine è servito…).

eccolo il comodino, ovviamente pieno di roba...

Gli ho cambiato i pomelli mettendoli simili a quelli dell’armadio e ora posso mettere i giochi sopra al comodino (che è basso e largo) e in più abbiamo 4 cassetti da riempire di macchinine e animaletti.

i cassetti ora sono ordinati

La missione di questa sera è sistemare tutto quello che c’è sopra il comodino e ripulire la discarica abusiva che si è creata intorno alla cassettiera blu. Poi metterò le foto aggiornate.

inguardabile...

Aggiornamento:

ora va meglio

la discarica abusiva che si era creata sopra la cassettiera è stata smantellata e sono state sistemate le cose sopra al comodino. Molte di queste cose sono semplicemente andate a finire in uno scatolone in taverna, poi dovrò occuparmi anche di questa…

3 thoughts on “Mettiamo in ordine la cameretta

    • Io avevo letto la ricerca di altroconsumo sugli ftalati, che erano rilasciati soprattutto dagli imballi, questi erano senza ftalati e comunque dopo un po’ di ore all’aperto vola via.
      Per la formammide mi informerò meglio, devo dire che però non puzzano per niente.
      La plastica dovremmo eliminarla dappertutto, ma oramai non ce ne accorgiamo nemmeno di quanta ne abbiamo intorno.

Rispondi