Il 31 gennaio torna #liberericette

Anche quest’anno il 31 gennaio il web si riempirà di ricette liberate.
Chi parteciperà pubblicherà una ricetta, quella che preferisce, quella che gli ricorda qualcosa di bello, quella che salva tutte le situazioni, quella che vuole insomma.

Lo scopo è quello di far girare un pezzettino di noi e liberare in rete la nostra amicizia, ma non solo.
Come l’anno scorso, per dare un senso “concreto” all’iniziativa, ognuno di noi donerà l’equivalente della spesa per il piatto a sostegno delle famiglie rifugiate ospitate presso il Centro Astalli di Roma.

In questo modo inviteremo a tavola con noi, virtualmente, anche una persona che è dovuta scappare dal suo Paese per fuggire alla guerra e alla persecuzione e che qui in Italia deve ricominciare da zero. In particolare, ci piacerebbe dotare di stoviglie e pentole le famiglie che vivono nel centro di accoglienza Pedro Arrupe, in via di Villa Spada.
Si può effettuare la donazione tramite bonifico bancario, conto corrente postare o anche online, attraverso Paypal. Tutti i dettagli qui: http://www.centroastalli.it/index.php?id=532

Se volete partecipare potete fare riferimento al gruppo Facebook
https://www.facebook.com/groups/326951964086476/
Se non avete un blog sarò lieta di ospitarvi.

#liberericette #freearecipe

One thought on “Il 31 gennaio torna #liberericette

  1. Pingback: Liberiamo una ricetta: i filetti di pesce impanati | La tartaruga

Rispondi