La ragnatela di lana

Siamo già alla seconda settimana di ottobre, siamo già in autunno.
Ti giri un attimo, ti distrai e il tempo passa che neanche te ne accorgi.
E se fino a ieri eravamo al mare, oggi stiamo già pensando agli addobbi di Halloween !!

Così l’altro giorno siamo andati nel box e abbiamo tirato fuori gli addobbi degli anni precedenti, ma Leo che farebbe lavoretti tutti i giorni mi ha chiesto di fare qualcosa di nuovo.
Ho aperto Pinterest e ho cercato “halloween kids craft” e abbiamo cercato qualcosa che fosse fattibile con quello che avevamo in casa, la ragnatela di lana.

Ci servono un piatto di carta rotondo, che noi NON avevamo… così abbiamo usato un vassoietto quadrato, della lana meglio se bianca e un grosso ago da materassi (oppure un ago per la lana con la punta tonda).

CIMG0141
Semplicemente passare l’ago di qua e di la formando una ragnatela.
Io faccio infilare l’ago tenendo il vassoietto sul divano, l’ago si conficca nel cuscino così non rischia di pungersi.

CIMG0143

CIMG0144

CIMG0145

CIMG0147
Terminata la ragnatela, chiudo il lavoro con un bel nodo sul retro.

CIMG0148
Poi ha disegnato e ritagliato un ragno di cartoncino nero, fatti gli occhietti usando i “coriandoli” che escono dalla bucafogli, due triangolini come denti e il gioco è fatto.

CIMG0150
Questo lavoretto, oltre a perfezionare la motricità fine, aiuta a capire le meccaniche del “dritto-rovescio”, Leo ci ha messo un po’ per capire da che parte doveva infilzare l’ago se voleva fare una riga da qui a la…

Rispondi