Conta fino a 5, la sicurezza in auto

Io non vado spesso in macchina, lo sapete. O vado con i mezzi o vado a piedi ma questa volta devo lodare la Opel, che in collaborazione con l’Ospedale pediatrico Meyer di Firenze e l’ACI ha organizzato la campagna “Conta fino a 5”, condivisa poi con l’hashtag #contafinoa5.

1. Lo sapete che il 60% dei bambini viaggia senza il seggiolino ? Soprattutto nei brevi tragitti in citta’, quelli del “ma sono solo cinque minuti…” anche se la maggior parte degli incidenti (il 75%) avviene proprio nei tragitti urbani.
Addirittura il 40% degli incidenti mortali avviene sui tragitti inferiori ai 3 km!!!!

Pero’ la maggior parte degli adulti usa la cintura di sicurezza… Evidentemente la paura della multa e’ piu’ forte della sicurezza dei nostri figli.

2. I seggiolini devono poi essere adeguati al peso del bambino e installati in maniera corretta. Perdiamo 5 minuti in più ma leggiamo bene le istruzioni e posizioniamolo nel modo giusto (meglio sul sedile posteriore, lato marciapiede e nel caso sia sul sedile davanti, disattiviamo l’airbag).

3. Children see Children do. Diamo il buon esempio noi adulti, i bambini ci seguiranno. Allacciamo sempre la cintura di sicurezza senza lamentarci.

4. Non lasciamo oggetti sul pianale posteriore. In caso di frenata possono colpire pericolosamente chi è seduto. Un oggetto di 3kg, a 50km/h in caso di frenata brusca, ha lo stesso impatto di uno di 90 kg!!

5. Niente distrazioni, niente cellulare, niente cercare i cd nel cassettino, nemmeno girarsi per dare qualcosa al bambino. Se c’è bisogno ci si ferma.

E se il bambino piange che non vuole restare nel seggiolino lo si lascia piangere. E’ successo anche a me. Non ne voleva sapere… o lo si lascia piangere oppure ci si ferma, si scende, lo si tranquillizza e poi si riparte.

Niente è più importante della sicurezza, nostra e dei nostri bambini.

Se volete una descrizione più completa dei 5 punti, potete guardare le immagini sulla pagina Facebook del blog

Conta fino a 5

Rispondi