Carnevale 2015: il costume da ninja

Eccoci a Carnevale.
Quest’anno Leo è stato indeciso fino all’ultimo su come travestirsi (certo troppo facile usare il costume da cavaliere che abbiamo preso quest’estate a Legoland, quello lo abbiamo usato solo mentre aspettava che il costume “ufficiale” fosse pronto….).

legoland

Prima voleva vestirsi da macchina, poi da famiglia addams (tutta insieme???), poi da soldato da guerra (e su questo ho messo il veto). Alla fine ha deciso per un costume da ninja e pensando a simpatico Clumsy Ninja ho detto ok.

clumsyninja

Questo l’ha deciso solo la settimana scorsa, così ho cucito un costume a tempo di record pur non sapendo da che parte iniziare. In realtà mi piace un sacco cucirgli i costumi di Carnevale. Mi piace creare le cose con le mie mani, seguendo le sue istruzioni e quello che lui ha in mente. Non sono brava, anzi, sono imprecisa e imbranata, ma alla fine sono quasi sempre soddisfatta 🙂

Al mercato ho trovato un bellissimo pezzo di panno di lana nero per un ottimo prezzo.
Ho cercato un cartamodello per una giacca a kimono, ma non ho trovato niente di abbastanza facile per me così ho improvvisato…

cartamodello

Ho tagliato un pezzo di stoffa a forma di T per il dietro,

dietro

ho aggiunto la parte anteriore delle maniche e due triangoli da incrociate incrociare per la parte davanti della giacca.

davanti

Tagliata e cucita a macchina, ho aggiunto dei nastri rossi (che tra l’altro ho pagato più della stoffa), due sui profili del petto, altri da annodare intorno ai polsi e intorno alla vita.

Contributo FONDAMENTALE al costume è stato un paio di pantaloni di felpa della Nonna Ianna.
Con i suoi pantaloni che non usava più ho ricavato i pantaloni del costume (che neri non ne avevo, solo blu…)
Usando dei pantaloni di Leo come modello, ho fatto combaciare il cavallo e poi ho ritagliato intorno seguendo il modello.
Assemblati e cuciti, aggiunti un elastico alla caviglia e i vita, i laccetti rossi sui polpacci e anche il sotto è finito.

Ma non è finito il contributo dei pantaloni della nonna.
Con le tasche ho creato i copriscarpe. Non ho dovuto fare niente, sono già della forma precisa, basta  infilarli sopra le scarpe, io ho solo scucito il fondo per evitare di camminarci sopra e di scivolare.

tasca

Con la parte inferiore dei pantaloni, quella dove c’è l’orlo ho fatto il cappuccio da mettere in testa.
Una gamba l’ho infilata tipo scaldacollo (lasciano la parte anteriore più lunga così da coprire il petto, nel punto dove i baveri si incrociano), la seconda gamba l’ho infilata tipo cappellino lasciando più lunga la parte posteriore questa volta.

cappuccio

E poi ho cucito tutto insieme per fare una specie di passamontagna.

passamontagna

I miei guanti da bicicletta sulle mani ed ecco pronto il costume da ninja (nelle foto devo ancora sistemare qualche dettaglio, tipo mettere un elastico ai polsi).

costume da ninja

costume da ninja
Ora devo preparare le armi, nunchaku, stelline e spada.
Ma questi ve li racconto la prossima puntata.

ninja

2 thoughts on “Carnevale 2015: il costume da ninja

Rispondi