Cucinare con la pentola a pressione

Il fischio della pentola a pressione mi accompagna da quando sono piccola. Mia mamma ha sempre cucinato di tutto con lei: brodo, verdure, carne e mi diceva “vai in cucina e abbassa la fiamma…”
Quando poi ho iniziato a cucinare io non l’ho usata subito. La pentola a pressione mi faceva un po’ paura. E se non la uso nel modo giusto ? e se poi scoppia ? in giro si sentono testimonianze agghiaccianti di minestroni finiti sul soffitto, gente sfigurata da spinaci killer…
Finchè un Natale mia mamma mi regala una pentola pressione piccolina, quasi una monoporzione. Tieni, tu che lavori e hai sempre poco tempo provala e vedrai…
Così ho iniziato e ora cerco di usarla il più possibile.
Con la pentola a pressione i cibi cuociono molto più velocemente, si risparmia tempo ma anche acqua e gas. I cibi rimangono saporiti perchè la maggior parte del vapore rimane all’interno e i sali e le vitamine non si disperdono e la nostra cucina è

ecologica, economica e sana.

Nella pentola a pressione basta aggiungere pochissima acqua, all’inizio si usa una fiamma alta, poi quando inizia a fischiare si abbassa al minino. Dopo pochi minuti (dipende da quello che si cuoce e dalla dimensione) il cibo è cotto. Si alza la valvola per fare uscire tutto il vapore e abbassare la pressione e poi si può usare.
Spesso io spengo la fiamma alcuni minuti prima, il calore che c’è dentro continua a cuocere le pietanze fino al tempo necessario, poi alzo la valvola.
Le pentole a pressione moderne non sono per nulla pericolose. Hanno tre valvole di sicurezza. La prima è quella che si alza e si abbassa quando fischia permettendo la fuoriuscita del vapore, la seconda è un tappo che salta in caso di inceppamento della prima e l’ultima è un perno che si incastra nel manico e impedisce che la pentola a pressione venga aperta prima del completo abbassamento della pressione interna.
Le precauzioni per la sicurezza sono semplicissime, avere l’accortezza di tenere pulite le valvole e controllare che non siano intasate ed evitare di riempire la pentola a pressione oltre al segno di “massimo” per evitare che il cibo ostruisca le valvole. Quando cucino le verdure a foglie che sono molto voluminose, prima le faccio restringere poi chiudo la pentola.

Io non sono una grande cuoca e la uso per fare il brodo, cuocere le verdure e i legumi (questi li faccio prima schiumare col coperchio aperto), ma ci sono ricette per cuocere proprio tutto, compreso la pastasciutta, come ci insegna Michelle Obama !

pentola a pressione

nella mia pentola a pressione sta cuocendo la zucca

 

Rispondi