Il nostro primo pet

Da quasi un anno la nostra famiglia è aumentata !
Abbiamo piccolo pet anche noi e non poteva che essere…
UNA TARTARUGA.

La nostra nuova amica si chiama Lilli, ha circa 10 anni e ci è stata regalata da un anziano signore che vive in campagna.
Ci è subito piaciuta, non solo perchè la tartaruga è il simbolo di questo blog, ma perchè è un animale tutto da scoprire.

Per chi pensa che la tartaruga sia un animale poco attivo si sbaglia.
La nostra Lilli non sta ferma un attimo, le piace esplorare tutto lo spazio a disposizione e soprattutto è velocissima! Un momento è qui, un attimo dopo è dalla parte opposta del giardino.

La prima cosa da fare perciò se volete prendere una tartaruga di terra è assicurarsi di avere lo spazio adatto.
Hanno bisogno di muoversi, per cui non vanno assolutamente tenute in gabbie o vaschette.
Se avete un giardino potete decidere di lasciare a loro disposizione solo una parte di giardino, che sia sufficientemente grande per muoversi agevolmente (almeno 3 o 4 metri quadri, se la tartaruga non è troppo grande) ma controllando di avere una zona soleggiata, una in ombra, un riparo per la pioggia e spazio per una bacinella di acqua.
Io ho deciso di lasciarle tutto il giardino, visto che era già abituata a grandi spazi, ma ho recintato tutti i bordi con delle reti per evitare che uscisse sulla strada.

Questo è molto importante. Le tartarughe sono curiose e se vedono dello spazio lontano, ci vogliono andare. Per cui assicuratevi che non ci siano uscite verso l’esterno, neanche una piccola breccia perchè passano attraverso.

Alcune tartarughe scavano, la mia no perciò non ho bisogno di mettere le recinzioni in profondità, ma se vedete che la vostra ama scavare, allora tenete conto di mettere un recinto che stia almeno una decina di centimetri sotto terra.

Se avete cani o gatti fate attenzione, per loro sono dei curiosi sassi che camminano… potrebbe finire male. Cercate di tenerli separati o, se il vostro animale è collaborativo, di farli avvicinare poco alla volta finchè non diventano amici.

Adesso la nostra Lilli è ancora in letargo, ma con il teporino che sta arrivando presto si sveglierà. Non non vediamo l’ora.

PS: vi ricordo che tutte le tartarughe di terra devono essere registrate al CITIES, perchè, a causa del traffico illegale, rientrano fra le specie protette. Tutte le info sul sito della Forestale.

lilli

Rispondi