La Tartaruga fa downshifting

Nella nostra scuola c’è una bellissima biblioteca. Un luogo accogliente con tappeti e poltroncine, un igloo fatto tutto di libri e tanti tanti libri che i bambini posso prendere in prestito o leggere lì.
Una biblioteca fortemente voluta dalla Dirigente, che conosce l’importanza e il piacere della lettura, dalle insegnanti e da tanti genitori e nonni che fanno i volontari per aiutare a sistemare,  organizzare il prestito dei libri ai bambini e che al pomeriggio propongono letture ad alta voce.#ioleggoperché

Continue Reading

La Tartaruga fa downshifting

E’ da un po’ che non parlo di minimalismo qui sul blog, forse perché dopo aver passato una fase di decluttering selvaggio di cose e attività inutili mi sono assestata e organizzata a vivere meglio e senza sprechi.

Qualche settimana fa ho visto su Netflix un documentario che vorrei consigliarvi sia perché è molto bello sia perché riaccende l’ispirazione in chi l’avesse un po’ persa…

Si chiama, neanche a dirlo, Minimalism: A Documentary About the Important Things

Continue Reading

La Tartaruga casalinga, La Tartaruga fa downshifting

Quel modo di stare in casa al calduccio con un buon te speziato a leggere un libro sul divano sotto una coperta morbida mentre fuori piove.

Io la chiamerei qualcosa tipo Coccolosità, ma ha un nome ben preciso: HYGGE (che si pronuncia ugghe, come spiegato molto bene in questo breve video)
Il vocabolo è di origine danese ed è intraducibile con una sola parola, perché descrive quella sensazione di piacere, comodità, intimità… non per niente la Danimarca è da anni in cima alla classifica dei paesi più felici al mondo.

Continue Reading

La Tartaruga fa downshifting

Oggi è stata una giornata pienissima (pubblico un post alle dieci di sera…)

Porta Leo a scuola, torna indietro a prendere l’ombrello perché piove, corri a prendere il treno. Ufficio, poi di corsa ad una presentazione aziendale. Torna in ufficio, poi treno, prendi Leo, andiamo a tennis. Casa, doccia, cena. Poi io esco per andare a Pilates (e godermi la mia ora tutta per me)…
Non è sempre così, ma quasi.

Ironia della sorte, oggi è la Giornata della Lentezza !
E me lo sono ​ricordato a metà pomeriggio, quando avevo già fatto troppe cose di corsa.

Continue Reading