Il planner per i compiti delle vacanze da scaricare

Finalmente la scuola è finita e dopo qualche giorno di meritato riposo e relax è ora di iniziare a fare i compiti delle vacanze.
Io credo che i compiti siano necessari per non dimenticare quello che è stato fatto durante l’anno.
Non sono d’accordo con quanti dicono che d’estate bisogna tenere i libri chiusi e fare altre attività, penso che bisogna fare tutte e due le cose. In questi primi due anni di scuola elementare i compiti che ha ricevuto Leo non sono mai stati così tanti da occuparlo per tutta la giornata, ha abbastanza tempo per studiare e per divertirsi.

Quante ore al giorno dedicare ai compiti ? Alcuni bambini preferiscono farli tutti all’inizio delle vacanze, altri invece procrastinano fino a settembre ritrovandosi a fare le maratone a pochi giorni dall’inizio della scuola.
Io credo che sia importante fare poco tutti i giorni (o quasi), così da tenersi in costante allenamento senza ansia.
Quindi cosa c’è di meglio di un bel planner per organizzare le giornate ?

Per prima cosa ho creato un calendario che inizia a metà giugno e finisce con l’inizio della scuola, evidenziando i sabati, le domeniche e i giorni in cui sicuramente non saremo a casa.

Nei giorni in cui siamo via niente compiti (quante volte abbiamo portato il peso dei libri al mare senza mai tirarli fuori dalla valigia…) direi che per quelle due settimane può anche pensare solamente a divertirsi, a conoscere un paese nuovo, la sua storia e le sue abitudini. Può fare fotografie e se vuole tenere un diario delle vacanze (tipo questo).
Niente compiti anche al sabato e alla domenica, come per noi con il lavoro.

Poi ho guardato bene quali e quanti compiti gli sono stati assegnati e ho suddiviso le varie materie in giornate diverse, intervallando giorni più impegnativi a giorni scarichi.
I giorni scarichi serviranno anche per recuperare eventuali giornate in cui per un motivo o per l’altro non riuscirà a fare qualche compito.

Il mio calendario è suddiviso così:
lunedì italiano, mercoledì matematica, venerdì qualcosa di più creativo (può essere la filastrocca in inglese, i disegni per arte e immagine… Leo ad esempio deve costruire un domino delle tabelline, scattare delle foto di forme geometriche ecc..)
Martedì e giovedì sono i giorni scarichi dove dovrà solo leggere i libri di lettura.

Ho cercato di diliure tutto nei mesi di giugno, luglio e agosto, lasciando settembre libero per eventuali ripassi (tanto ci sarà già l’ansia da ritorno a scuola, inutile sovraccaricarlo anche con i compiti). Ogni giorno non dovrà rimanere impegnato per troppo tempo, secondo me una mezzoretta è sufficiente…
In questo modo non perde il ritmo e non lo sente come un peso che gli impedisce di giocare.

Il calendario è stampato e appeso nella sua cameretta, così al mattino sa già cosa deve fare e quali libri preparare da portarsi dietro a casa dei nonni.

Ho preparato un calendario da scaricare liberamente anche per voi, parte da luglio e ha evidenziati i sabati e le domeniche.
Lo trovate a questo link: http://www.latartaruga-fio.com/wp-content/uploads/2017/06/PLANNER-COMPITI-DELLE-VACANZE-DA-SCARICARE.pdf

Buone vacanze organizzate !