La Tartaruga organizzata

Queste giornate in quarantena passano tutte uguali, fra il divano e il tavolo della cucina con il rischio di lasciarsi andare alla pigrizia.
Programmare le giornate è importante, ma talvolta fare una lista delle cose da fare è troppo semplice e si rischia di lasciare indietro qualche pezzo importante.

Fare l’elenco è fondamentale per me, ma non sempre riesco a completare tutto. I task sono segnati in fila, parto dall’alto e procedo. Così però non ho dato una priorità ai singoli compiti e a volte lascio indietro cose più importanti, sia perché non faccio in tempo a farle o perché sono noiose e tendo a lasciarle per ultime.

Un metodo che mi sta aiutando in questo periodo ad essere più produttiva è il metodo 1-3-5.

Continue Reading

La Tartaruga organizzata

Finalmente la scuola è finita e dopo qualche giorno di meritato riposo e relax è ora di iniziare a fare i compiti delle vacanze.
Io credo che i compiti siano necessari per non dimenticare quello che è stato fatto durante l’anno.
Non sono d’accordo con quanti dicono che d’estate bisogna tenere i libri chiusi e fare altre attività, penso che bisogna fare tutte e due le cose. In questi primi anni di scuola elementare i compiti che ha ricevuto Leo non sono mai stati così tanti da occuparlo per tutta la giornata, ha abbastanza tempo per studiare e per divertirsi.

Quante ore al giorno dedicare ai compiti delle vacanze?

Alcuni bambini preferiscono farli tutti all’inizio delle vacanze, altri invece procrastinano fino a settembre ritrovandosi a fare le maratone a pochi giorni dall’inizio della scuola.
Io credo che sia importante fare poco tutti i giorni (o quasi), così da tenersi in costante allenamento senza ansia.
Quindi cosa c’è di meglio di un bel planner per organizzare le giornate ?

Continue Reading

La Tartaruga casalinga

Per merenda mangia un frutto !
Quante volte me l’hanno detto e quante volte l’ho detto anch’io, ma poi è davvero difficile resistere a qualcosa di più goloso (e purtroppo meno sano) di una mela.
Ho risolto parzialmente passando alla frutta secca: noci, nocciole, mandorle. Buonissime. Ma così buone che invece di mangiarne solo 5 come dovrebbe essere, ne mangio 20…
Finchè l’anno scorso alla fiera Fa la Cosa Giusta, mi hanno fatto assaggiare delle zucchine essicate. Buonissime. Dolci come caramelle, ma sane !

Così dopo essermi informata un po’ ho deciso di prendere l’ESSICATORE !

essicatore
Continue Reading

La Tartaruga organizzata

Il libro di bordo (o command central binder) è un raccoglitore ad anelli contenente tutte le informazioni utili che ci serve avere sempre a portata di mano.
Io ne ho fatto uno da tenere in cucina un paio di anni fa (ricordi, avevo lasciato anche i template delle copertine da scaricare: https://www.latartaruga-fio.com/2016/09/il-libro-di-bordo-per-la-casa-con-template-free/), ma mi sono resa conto che avevo bisogno di qualcosa “in più”…

libro di bordo

Continue Reading

La Tartaruga organizzata

L’anno sta per finire ed è tempo di pensare alla pianificazione del nuovo anno, è tempo di prendere la nuova agenda.
Si ma quale scegliere ? Quale sarà l’agenda giusta per me ?
Purtroppo non esiste LA risposta definitiva: l’agenda perfetta, così come la borsa perfetta, ahimè non esiste.
Però è possibile scegliere quella che più si avvicina alle nostre esigenze (oppure farsela da soli con un buon programma di editing, ma io non mi ci metto nemmeno…)
Ti racconto come ho scelto la mia, dopo averne provate di ogni tipo.

scegliere l'agenda

Continue Reading

La Tartaruga casalinga

Il nome della famiglia Carli gira in casa mia da quando ero piccolissima.
La famosa azienda che produce olio era sinonimo di qualità e il fatto che vendessero solo per corrispondenza dava quel nonsoché di pregiato e speciale.
Da qualche settimana sto provando alcune creme di Mediterranea Cosmetics, l’azienda nata 20 anni fa proprio dall’esperienza dei Fratelli Carli.

Continue Reading

La Tartaruga casalinga

L’abitudine di fare le pulizie di primavera l’ho presa quando abitavo nel minimonolocale:
due volte all’anno, ossia in corrispondenza del ponte del 1 maggio e di quello del 1 novembre mi chiudevo in casa e iniziavo a pulire tutto. Ma proprio tutto tutto, di solito in un giorno riuscivo a finire.
Era abbastanza faticoso (anche se in una casa di 25 metri quadri adesso mi sembrerebbe quasi una passeggiata) ma quando finivo ero contenta e soddisfatta.
Adesso che la casa è più grande e il tempo per rinchiudermi a pulire è un po’ meno, cerco sempre di fare le grandi pulizie diluendole in più giorni.

pulizie di primavera
Continue Reading

La Tartaruga casalinga

Ci vuole una borsa per ogni occasione. La borsa per noi donne è una cosa seria, non possiamo lasciare la scelta al caso.
Io, lo ammetto, ne ho diverse e quando le acquisto le scelgo con cura, devono essere di buona qualità per durarmi a lungo e di grandezza sufficiente per farci entrare tutto quello che voglio portarmi via (e di solito è tanto…)
Niente borse low cost che si rompono dopo due viaggi o troppo secondo la moda del momento, meglio averne una di meno ma che sia di qualità.
Le borse di pelle vanno acquistate usate non solo perché la pelle gia vissuta è più bella, ma soprattutto per una questione etica e ambientale (la concia delle pelli è un processo estremanente inquinante).
Io cambio borsa ogni settimana, le faccio girare così le uso tutte, le pulisco ogni volta e non si accumulano chili di scontrini e caramelle sul fondo.
Un po’ come fanno i genitori di Amelie Poulain:

Continue Reading

La Tartaruga ambientalista

Fra i tanti appuntamenti che il mese di marzo ci propone, uno a cui non posso proprio rinunciare è quello con Fa La Cosa Giusta, la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili.

Quest’anno sono giunti alla quindicesima edizione, io non ne ho mai persa una e non posso certo mancare a questa specialissima edizione, dove per festeggiare il traguardo, l’ingresso è gratuito.

fa la cosa giusta Continue Reading