La Tartaruga ambientalista

Continua la ricerca dei prodotti ecologici che possono sostituire gli usa e getta, dopo spazzolino di bamboo e cotton fioc in silicone, è la volta dei dischetti struccanti lavabili.

Io non uso tantissimo dischetti struccanti perché per la detersione del viso uso il metodo che ho imparato dall’Estetista Cinica. Prima passo il viso con dell’olio denso e poi uso il panno in microfibra oppure un detergente schiumogeno (a seconda di quello che chiede la mia pelle).
A volte però uso i dischetti per struccare gli occhi con più attenzione, oppure quando passo una lozione o un tonico, altre volte li inumidisco e uso pochissimo sapone delicato.

dischetti struccanti lavabili

Continue Reading
La Tartaruga ambientalista

Se in un futuro gli alieni venissero in gita sulla Terra cosa troverebbero ?
Un pianeta disabitato, distrutto da catastrofi ambientali e errori umani.

Una simpatica comitiva di alieni sbarca per una gita sulla Terra, un gruppetto si stacca dal gruppo e armati di guida “Only Planet” cercano di capire cosa è successo e perché il Pianeta è stato conciato così.

Continue Reading

La Tartaruga organizzata

A casa mia il tempo sembra essersi fermato a quel venerdì 21 febbraio, quando un messaggio del mio capo mi avvisava che lunedì e martedì avrei lavorato da casa. Sul frigo è ancora appeso il menu della scuola, lo zaino ha ancora qualche quaderno dentro, una giacca a vento aspetta di essere lavata e riposta…

Ma siamo a settembre ed è tempo di ricominciare. La prossima settimana inizieranno le scuole, poi le attività sportive. Le ferie sono finite per tutti e molti riprenderanno ad andare in ufficio dopo lo smartworking.
Insomma è tempo di pianificare il rientro come si deve e organizzare settembre.
Dopo più di 6 mesi di tempi dilatati e sospesi non sarà facile riprendere il ritmo, ma con una buona organizzazione non avremo problemi.

organizzare settembre

Continue Reading

La Tartaruga casalinga

Un uccellino chiuso in gabbia e un pesciolino nella boccia possono giocare insieme ?
Quando provano a mettersi uno “nei panni” dell’altro le difficoltà si fanno sentire, ma i due amici non si tirano indietro e trovano una soluzione !
Pur essendo profondamente diversi, uno vola nell’aria mentre l’altro nell’aria non può stare, il pesce rosso e l’uccellino del color del sole si ammirano per le loro caratteristiche, nessuno è migliore e nessuno è inadeguato. Bisogna semplicemente conoscersi, senza preconcetti e pregiudizi.

il pesce e l'uccellino

Continue Reading

La Tartaruga casalinga

Nel mio percorso verso una maggior sostenibiltà, ogni volta che utilizzo un prodotto o un oggetto che poi devo buttare, cerco di pensare se per quell’oggetto esiste una versione più ecologica e soprattutto riutilizzabile.
In cucina uso spesso la pellicola trasparente per chiudere i contenitori dove ripongo gli avanzi o i barattoli aperti, anche se la pellicola può essere gettata nella raccolta differenziata della plastica (fonte COREPLA ) è sempre meglio evitare i prodotti usa&getta e trovare una soluzione duratura.

Continue Reading

La Tartaruga in viaggio

Anche se adesso non possiamo viaggiare, non è mai troppo tardi (o troppo presto) per pianificare il prossimo viaggio.
Non sapremo quando sarà e cosa cambierà, ma noi possiamo sempre sognare di partire. Questo è il resoconto del mio ultimo viaggio un mese prima del lockdown, in cui ho deciso di fare un tour dei luoghi dei Queen a Londra.

Continue Reading

La Tartaruga casalinga

Siamo chiusi in casa da due mesi oramai e fare attività fisica all’aperto è una chimera. Dalla prossima settimana inizierà la fase 2, dove sarà possibile fare “attività motoria” ma le “attività sportive” sono riservate agli atleti… Insomma palestre chiuse, niente corsi o lezioni.

La palestra è chiusa

Continue Reading
La Tartaruga organizzata

Queste giornate in quarantena passano tutte uguali, fra il divano e il tavolo della cucina con il rischio di lasciarsi andare alla pigrizia.
Programmare le giornate è importante, ma talvolta fare una lista delle cose da fare è troppo semplice e si rischia di lasciare indietro qualche pezzo importante.

Fare l’elenco è fondamentale per me, ma non sempre riesco a completare tutto. I task sono segnati in fila, parto dall’alto e procedo. Così però non ho dato una priorità ai singoli compiti e a volte lascio indietro cose più importanti, sia perché non faccio in tempo a farle o perché sono noiose e tendo a lasciarle per ultime.

Un metodo che mi sta aiutando in questo periodo ad essere più produttiva è il metodo 1-3-5.

Continue Reading