Da un anno – per forza di cose – ho scoperto la “gioia” di fare attività fisica in casa.
Come ho raccontato in un altro post, muoversi è fondamentale per il benessere fisico e mentale, e se non abbiamo la possibilità di andare in palestra, questo non deve diventare la scusa per non fare attività.
Farsi una piccola palestra in casa è semplice ed economico, adesso ti racconto come ho fatto io.

Non è necessario spendere un sacco di soldi e nemmeno avere uno spazio esagerato.
Se hai una stanza grande è ovviamente meglio, ma è sufficiente lo spazio necessario per stendere un tappetino.
Io ad esempio mi metto di fianco al letto, srotolo il tappetino al posto dello scendiletto (che non ho…) e via.
In estate a volte esco in giardino, ma anche un balcone può essere sufficiente.

Leggi tutto

Quando c’è un weekend lungo, come il ponte del 2 novembre quest’anno, mi piace approfittarne per fare un piccolo viaggio con la famiglia.
Come sempre cerco una meta che non sia troppo lontana da casa e che sia raggiungibile con il treno. Dopo Torino e Genova dello scorso anno, questa volta la scelta è ricaduta su un angolo d’Italia poco conosciuto, ma veramente molto bello: un giro fra la Val Dossola e la Val Vigezzo fino ad arrivare sulla sponda svizzera del lago Maggiore a bordo della Ferrovia Vigezzina-Centovalli.

Ferrovia Vigezzina-Centovalli

Leggi tutto

Ma corri ancora ?
La domanda sulla corsa me la fanno spesso. Ero partita bene (come ho raccontato in questo post), allenamenti all’alba per le strade del paese, sere alla montagnetta di San Siro con il gruppo aziendale. Le prime corse, le prime 10 km
Finchè il mio ginocchio destro ha detto STOP !
Per un po’ sono andata avanti lo stesso, si gonfiava, prendevo un antidolorifico, si sgonfiava e io tornavo a correre.
Poi ha iniziato a non sgonfiarsi più, risonanza magnetica, visita dallo specialista e la conferma. Menisco e cartilagine rotulea logorati e divieto di corsa per alcuni mesi.

Leggi tutto

Ma veramente non avevo ancora scritto un post sul nostro viaggio a New York?
Sono passati quasi due anni e devo subito rimediare !

New York è una città che affascina grandi e bambini. C’è così tanto da vedere che bisogna per forza fare una scelta, se ci state una settimana potrete vedere solo le attrazioni principali, se invece avete qualche giorno in più a disposizione potrete anche fare un giro nei dintorni.

Noi ci siamo andati nel 2016 per le nostre vacanze estive e abbiamo deciso di rimanerci circa 20 giorni, sia per “ammortizzare” il fuso orario sia per prendercela con calma, so che Leo non ha sempre voglia di stare in giro tutto il giorno.

New York

Leggi tutto