Abbiamo studiato il cenone (o il pranzo) nei minimi particolari, abbiamo già deciso cosa cucinare e dove acquistare.

Non dimentichiamoci però di chi non ha le nostre possibilità e non potrà fare il pranzo di Natale, doniamo un pasto caldo alle persone in difficoltà. Ci sono diverse associazioni che si occupano dei fornire pasti ai bisognosi, facciamo una donazione.

Lo scopo dei regali di Natale è, secondo me, dire “ti ho pensato” e fare in modo che quel regalo possa servire a dare un po’ di felicità a chi lo riceve.
Fra le tante cose che ho ricevuto negli anni, un’idea mi è piaciuta molto: quando mi hanno regalato un barattolo con dentro tutti gli ingredienti per fare una torta. La quantità giusta di farina, di zucchero, di cioccolato… io dovevo solo aggiungere gli ingredienti freschi, come latte e uova, mescolare e infornare.

Quest’anno ho ricevuto, invece, un barattolo contentente gli ingredienti per un buon risotto !! Riso, cipolle disidratate e, nel mio caso, ortiche secche, per fare il risotto all’ortica. So anche che cipolle e ortiche sono state raccolte e seccate proprio da chi mi ha confezionato il regalo. Adesso basterà aggiiungere il brodo caldo e quando lo mangerò penserò ai miei amici. E avrò anche un bel vasetto.

Per merenda mangia un frutto !
Quante volte me l’hanno detto e quante volte l’ho detto anch’io, ma poi è davvero difficile resistere a qualcosa di più goloso (e purtroppo meno sano) di una mela.
Ho risolto parzialmente passando alla frutta secca: noci, nocciole, mandorle. Buonissime. Ma così buone che invece di mangiarne solo 5 come dovrebbe essere, ne mangio 20…
Finchè l’anno scorso alla fiera Fa la Cosa Giusta, mi hanno fatto assaggiare delle zucchine essicate. Buonissime. Dolci come caramelle, ma sane !

Così dopo essermi informata un po’ ho deciso di prendere l’ESSICATORE !

essicatore
Leggi tutto

Coltivare i germogli è una cosa che abbiamo sempre fatto fin da piccoli: quando a scuola mettevamo i fagioli sul cotone e li guardavamo crescere.
Ecco proprio quello, solo che adesso lo faccio in una versione un po’ più moderna e scegliendo quali germogli far crescere.

Leggi tutto