La Tartaruga casalinga

In tutta Italia è Fortnite-mania e anche noi non siamo rimasti immuni…
Così ecco che Leo mi ha chiesto di vestirsi come uni dei personaggi del gioco.
Il più semplice è il costume da Marshmello.
Marshmello è in realtà un DJ che ha fatto un concerto virtuale nel gioco e per un certo periodo è stato possibile vestire il proprio personaggio come lui, in gergo si dice che si poteva ottenere la skin di Marshmello.
https://progameguides.com/fortnite-cosmetic/marshmello/

Continue Reading
La Tartaruga casalinga

Carnevale sta arrivando e io sto già pensando al costume per quest’anno.
Mi piace molto preparare il costume con le mie mani, Leo sceglie il tema e come vorrebbe vestirsi, io cerco su Pinterest delle idee e poi insieme decidiamo come dovrà essere e con che dettagli (che poi sono quelli che fanno la differenza).

Semplicità, poca spesa, poco spreco, cerco di utilizzare il più possibile cose che ho già in casa.
Anche se non sono una grande sarta o una grande artista, ritengo di avere tanta fantasia e fortunatamente riesco a tirar fuori delle idee per fare un costume decente in modo abbastanza semplice.

In questi anni ho provato a fare diversi tipi di costume, da quelli totalmente inventati a quelli che invece hanno una “base” già pronta e io ho costruito solo gli accessori. Ho deciso di mettere tutti i link in questo post, così da trovarli tutti facilmente.

Continue Reading

La Tartaruga ecomamma

In questi giorni sono in pieno lavoro per finire in tempo il calendario dell’Avvento di quest’anno, a breve vi farò vedere cosa ho inventato: oramai è quasi pronto, mancano solo l’assemblamento e i regalini. Fra le varie cose da aggiungere ci sono anche i numeri dei giorni.

Ho pensato di scriverli io a mano, ma volevo qualcosa di più carino (io non ho una gran bella calligrafia) e così ho cercato qualcosa in rete. Poi però ho pensato “ma perchè prendere qualcosa fatto da qualcun altro quando posso farli io!”

E così ho creato un pdf con 24 numeri per il Calendario dell’Avvento da stampare, ritagliare, incollare… Lo potete scaricare liberamente da QUI.

numeri per il calendario dell'avvento

 

La Tartaruga casalinga, La Tartaruga ecomamma

Eccoci arrivati all’appuntamento con il libro del mese.
Siamo in marzo, sta arrivando la primavera e noi abbiamo voglia di stare in giardino ad osservare i fiori appena sbocciati.
Il libro di questo mese si chiama Facciamo i Colori, di Helena Arendt e come dice il titolo, ci racconta come creare dei colori e delle particolarissime opere d’arte partendo da quello che ci regala la natura: fiori, verdura e terra.

Il libro del mese: Facciamo i colori

Continue Reading

La Tartaruga casalinga

L’albero di Natale ci piace così tanto che vorremmo riempirci la casa, ma non abbiamo abbastanza posto ?
Per fortuna possiamo sbizzarirci con il fai da te e creare tanti alberelli alternativi.

Possiamo farne di semplici con un po’ di feltro e qualche bottone
alberi natale feltro pannolenci 3

usando delle pigne
Tante idee per creare addobbi natalizi fai da te da realizzare con il riciclo creativo. Lasciatevi ispirare per creare decorazioni natalizie originali!

piegando delle pagine di un libro:
albero di natale libri 7

oppure usando dei bastoncini di legno e del cordoncino:
Quante volte ci capita di dover fare un pensierino di Natale per qualcuno ma non vogliamo spendere troppi soldi o imbarcarci con regali troppo impegnativi? Eccovi la soluzione: 10 idee rigorosamente fai da te, ad alto tasso creativo e molto economiche da realizzare. Sono perfette per sbizzarrirsi durante il periodo natalizio con creazioni belle da vedere e personalizzate e garantiscono una bella figura con un regalo originale e alternativo. Regalare per credere!

 

Basta solo un po’ di fantasia !

 

Tutte le immagini sono state prese da Pinterest.

La Tartaruga ambientalista

Non si può fare un regalo di Natale senza bigliettino !
Un bigliettino non serve solo per scrivere mittente e destinatario del pacchetto, ma anche per aggiungere un pensiero, una parola che arrivi al cuore…
Però poi i bigliettini che fine fanno ?
Io conservo quelli delle persone più care e quelli con gli auguri che sento più vicini e sinceri.
Tutti gli altri invece sono tentata di buttarli nella raccolta differenziata della carta.

Per dare una seconda chiance anche a loro, usiamoli per farli diventare dei bigliettini nuovi.

Quando è possibile elimino la pagina con le firme e tengo la parte decorata, altrimenti incollo un altro cartoncino sopra alla parte scritta, così da non poter leggere le firme vecchie. Poi lo uso come una cartolina e lo inserisco nel pacchetto oppure faccio un buchino, ci faccio passare il cordoncino e lo lego al pacchetto.

Se il bigliettino è piccolo, tipo chiudipacco, tengo la parte decorata e ne incollo più di uno su un cartoncino, sovrapponendoli leggermente oppure semplicemente ne ritaglio qualche pezzo, facendo una specie di collage.

Ricordiamo comunque che più del biglietto contano le parole !

La Tartaruga casalinga

Accompagnare i nostri regali di Natale con un bel bigliettino è un’attenzione in più verso la persona a cui stiamo donando.
Se poi è fatto a mano è un modo per dire ancora di più “ho pensato a te!”.

Per fare dei bigliettini carini bastano del cartoncino e delle foglie.
Coloriamo con la tempera una faccia delle foglia e poi usiamola come stampo per sul cartoncino.
Poi possiamo aggiungere qualche particolare per renderle più carine, ad esempio se usiamo foglie a forma triangolare, facciamo qualche pallina colorata, una stellina sulla punta ed ecco un alberello di Natale.

Qualche idea la potete trovare su Pinterest:
https://it.pinterest.com/pin/194358540148449767/

https://it.pinterest.com/pin/152137293640493499/

La Tartaruga casalinga, La Tartaruga ecomamma

Babbo Natale non può fare tutto da solo, i suoi aiutanti sono gli elfi che preparano i regali e li impacchettano.
Possiamo anche noi costruire dei piccoli elfi per decorare un angolo della casa usando dei tappi da spumante.

E’ un lavoretto semplicissimo, basta disegnare gli occhi e la bocca sorridente, mettere al collo un fiocchetto rosso e creare il cappellino.
Quelli nella foto (quelli in secondo piano, i due grossi sono di Ikea) li ha fatti la mia mamma all’uncinetto, lei è bravissima… io invece sono negata ma ho la maglieria magica, basta fare qualche giro di manovella, chiudere una delle estremità e il gioco è fatto. Se vogliamo fare la versione ancora più facile, basta del cartoncino rosso da arrotolare a forma di conetto, tagliarlo della misura giusta e incollarlo sulla testa dell’elfo-tappo.

Poi possiamo arricchirli con la barba di cotone, i bottoncini con le perline e tutto quello che abbiamo a disposizione.

La Tartaruga ambientalista, La Tartaruga casalinga

E’ il 1 dicembre, il giorno giusto per cominciare ad entrare nel mood natalizio. Incominciamo con la porta d’ingresso !

Prepariamo una ghirlanda da appendere alla porta usando materiali naturali.

Possiamo fare una passeggiata nel parco cittadino o per chi è più fortunato nel bosco e raccogliere (raccogliere, non staccare…) rametti, pigne, ghiande, castagne matte, bacche, pezzetti di corteccia, ma anche i gusci di noci e nocciole, la paglietta delle confezioni di frutta secca.
Possiamo usare un filo di ferro per intrecciare i rami oppure, più semplicemente ritagliare un cerchio di cartoncino dove incollare quello che abbiamo trovato. Per rendere tutto più natalizio si possono anche incollare perline rosse e dorate o aggiungere fiocchi colorati e poi appenderlo con un cordoncino dorato.

Noi qualche anno fa l’avevamo fatta così: